venerdì 11 novembre 2011

MILANO "SOSPESI TRA TERRA E CIELO"...ALCUNI GIORNO DOPO ELENCO RINGRAZIAMENTI


...Desidero ringraziare profondamente tutti coloro che ci sono stati vicini per la realizzazione dello spettacolo "Sospesi tra terra e cielo" con Mina Welby e Beppino Englaro, ospiti generosi e disponibilissimi al dialogo e al confronto, non solo sulle loro vicende personali, ma sulle lotte legate alle DAT e all'incostituzionale DDL Calabrò, spiegando e raccontandosi con dignità e democrazia ...Un grande esempio per tutti!
Non sono stati pochi gli ostacoli affrontati ma la nostra gioia più grande è stata quella di raggiungere, con il linguaggio artistico, il cuore delle persone presenti, che in modo composto e civile, sono rimaste fino alla fine ritrovandosi coinvolte in una introspezione personale che aveva come uguale denominatore il senso del rispetto incondizionato verso il dolore altrui e verso esperienze che nulla hanno a che vedere con le imbarazzanti discussioni a cui la bieca politica ci ha “abituati”....
Tutto questo ci ha confermato che il tramite artistico è il giusto sentiero da percorrere se affrontato con umiltà, coesione, rispetto e VERITA'. Si, perché è la VERITA' che deve essere raccontata e questo a prescindere da qualsiasi opinione personale. E' la VERITA' che può abbattere l'ignoranza consentendo ad ognuno di potere raggiungere una reale opinione e coscienza dei fatti avvenuti….Del resto ritengo che solo Verità e Coscienza possono renderci LIBERI ...
L'Arte è un godimento indiscusso per chi tenta di portarla in scena ma è anche dovere e responsabilità e così l’abbiamo vissuta e affrontata.
Ringrazio tutte quelle persone da Cinzia Gori a Adele Orioli a , Meri Negrelli….che nonostante la distanza hanno dato tutto il loro apporto possibile! E di questo tutta la nostra Associazione è grata. Così come a tutti coloro che hanno aderito all’evento esclusivamente per una battaglia ed un Credo comune che andava oltre i personalismi e i protagonismi vari, avendo come unico scopo l’unione tra tutti, per tentare un cammino di battaglie con l’auspicio di un paese, anche se in un futuro lontano, più civile e rispettoso verso il libero arbitrio e la nostra stessa Costituzione……
I ringraziamenti non sono certo finiti! Ho da ricordare per i vari aiuti e disponibilità organizzative Rossella Traversa, Christian Molinari divenuto nostro fotografo ufficiale :o) , Massimo Radaelli e Luciano Pasetti con i loro preziosi proiettori. …insomma l’elenco è lungo e non basterebbero pagine per i ringraziamenti…..
Ma come non ringraziare Iva e il suo lavoro straordinario!!! ....che tra una telefonata e un'altra, la disperazione e l’attesa di risposte e adesioni  e i misteri del telo perduto che fino all'ultimo ci ha fatto restare con il fiato sospeso.. degno dei migliori thriller....è rimasta salda compagna d'avventure anche in un hotel in cui una porta c'è rimasta in mano e il "piatto" doccia era tra i più lindi (????) e nuovi(?????) mai visti in vita nostra....per non parlare della delicata accoglienza alla reception….di cui per lungo tempo ricorderemo i reflussi gastrici di benvenuto che ci sono stati riservati ( !!!L L L!!!)… Bè, no, le parole non sono sufficienti per esprimere, non solo il mio ringraziamento, ma il mio affetto più sincero e profondo.
E Luciana? Che tra un permesso di lavoro e un altro, ora per andare alla SIAE ora per le infinite riunioni tra una delibera e un'altra, subentravano le crisi "service audio si - service audio no?" ...fino a ritrovarmela, durante lo spettacolo, in camerino, al posto di un tecnico, sempre pronto e anche alticcio, per recapitarmi d'urgenza un microfono da sostituire!
Grande donna che affronta con passione le cause che abbraccia…. E noi di immaginARTE, non potevamo immaginare (…senza ARTE) di incrociare una persona talmente corretta e sensibile…..
Caro Marcello e caro Mimmo, grazie per il tempo che avete dedicato alle prove dello spettacolo che tra una tavoletta di cioccolato al pistacchio ed una al latte ...con pezzi di pistacchio (!!!!) abbiamo resistito fino a tarda ora a lavorare insieme....sentendo ognuno che il dialogo tra di noi cresceva tanto, da consentirci in scena, di percepire le nostre emozioni senza bisogno di guardarci o grazie all’improvvisazione o a delle note o anche a degli sguardi di condivisione .... Era davvero da tanto tempo che non vivevo sensazioni tanto forti e che spero potremo rivivere rinnovandole e sviluppandole ogni volta …. E non è ancora finita! Perché dopo il brano “Sospesi tra terra e cielo” (ricordo ancora quando vi ho inviato la registrazione e le vostre reazioni …  J ) ci aspetta “Suspended in the soul” all’armonica da sviluppare e abbellire insieme con quei metodi di lavoro che abbiamo sperimentato e che sono risultati interessanti ed efficaci, e che ci permetteranno di continuare un percorso che tanto ci ha donato…. Respirando gli stessi palchi e confrontandoci sempre al fine di crescere e migliorare dando sfogo ognuno a creatività uniche per delicatezza e profondo rispetto l’uno dell’altro…..
“…e in me riecheggiano i delicati ed intensi suoni e le sinergie di un momento d’arte vissuto con il cuore e con semplicità….e i respiri di tutti erano divenuti nostri…: linfa vitale tra le polverose tavole di legno di un palcoscenico …che accoglieva tutte le nostre speranze e il desiderio di appartenere allo stesso Mare… custode dei sogni ………”  
Stefania Mulè


LUCIANA PELLEGREFFI         ASS.PROGETTO CIVILE MILANO 
MASSIMO REDAELLI              UAAR 
ADELE ORIOLI                       UAAR
CHRISTIAN MOLINARI          IL NOSTRO FOTOGRAFO!!!  ASS.PROGETTO CIVILE MILANO
LUCIANO PASETTI                ASS.PROGETTO CIVILE MILANO
NICOLA OTTOMANO             ASS.PROGETTO CIVILE MILANO
CHIARA CAZZATO                TEMPESTA EDITORE
RICCARDO ZANELLO            TEMPESTA EDITORE
GUIDO FOGACCI                  RADIO POPOLARE
IRA RUBINI                         RADIO POPOLARE
CINZIA GORI                       COORDINAMENTO LAICO NAZIONALE
MONICA FABBRI                  CHIESA VALDESE MILANO
FRANCESCO POIRE'             ASS.ENZO TORTORA
ROSSELLA TRAVERSA           PRESIDENTE COMMISSIONE CULTURA ZONA 4 MILANO
MINA WELBY                         ASS.LUCA COSCIONI
BEPPINO ENGLARO              ASS. PER ELUANA


lunedì 24 ottobre 2011

4 Nov.Milano "Sospesi Tra Terra e Cielo" Stefania Mulè & M.Welby B.Englaro


4 novembre 2011 ore 21,00
TEATRO DELLA QUATTORDICESIMA
Via dell’Oglio, 18 – Milano

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE IMMAGINARTE
Presenta, con il Patrocinio del Comune di Milano
lo spettacolo teatrale

“SOSPESI TRA TERRA E CIELO”

con ospiti d’eccezione
MINA WELBY e BEPPINO ENGLARO
INGRESSO LIBERO

Il 4 Novembre 2011 alle ore 21,00 presso il Teatro della Quattordicesima in via Oglio 18, con il Patrocinio del Comune di Milano, debutterà Sospesi tra terra e cielo” uno degli spettacoli sui diritti civili realizzati dalla Associazione Culturale immaginARTE, con ospiti di eccezione:  Mina Welby e Beppino Englaro
preziosi testimoni disposti a confrontarsi e a raccontare un percorso di lotte che rappresentano un vero e proprio inno alla vita e alla libera scelta.  
 Attraverso lo spettacolo teatrale “Sospesi Tra Terra e Cielo”, supportato anche da videoimmagini, dalle musiche del pianista Domenico Nicitra e dal sax di Marcello Cinà, l’attrice Stefania Mulè, che ne è anche regista,  propone un viaggio introspettivo delle vicissitudini  forti e commoventi di Beppino Englaro e diPiergiorgio Welby, storie di vita così dense da offrirci la possibilità di confronto, condivisione e approfondimento sul tema del testamento biologico.  Due vicende clinicamente differenti ma unite da un obbiettivo comune portato avanti da Beppino Englaro e Mina Welby:
la lotta per il Diritto di decidere sulla propria vita in uno stato laico.
Al progetto “Sospesi tra Terra e Cielo” si è unito gran parte dell’associazionismo che opera in campo nazionale per i diritti civili dando, in tal modo, una risposta di grande coesione sul tema della libertà di scelta.

SCRITTO, DIRETTO e INTERPRETATO DA
STEFANIA MULE’

MUSICHE  STRUMENTALI DI
DOMENICO NICITRA
(Pianista – Autore)

SAX SOPRANO
MARCELLO CINA’

COORDINANO
STEFANIA MULE’
(Presidente A.C. immaginARTE)
IVA BOLDRINI
(Public Relations A.C. immaginARTE)

Per informazioni e contatti:
Cell.   349/5615929 - 339/5374125 -  Email:  immagin.arte@libero.it

Teatro Della Quattordicesima Milano
via Oglio 18 (zona Quattordici)

Tel.              02/55 21 13 00        Bus : 34 -77- 95  Metro 3     


Adesioni:                                                                                  
Associazione Progetto Civile Milano, Academia Philosophiae Naturalis ,  Società di Cremazione di Novara ,  Società di Cremazione di Udine ,  UAAR – Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti  , YWCA/UCDG – Unione Cristiana delle Giovani, Libertà e Giustizia,
AldES - Associazione Laica di Etica Sanitaria ,  Arcigay Roma,  Associazione Azimuth , Associazione Culturale Civiltà Laica , Arcigay Valle d'Aosta , Associazione Culturale Altrevie,Associazione Enzo Tortora, Inizia Dalla FineRoma
Associazione Culturale Itinerari Laici,  Associazione Difesa Consumatori e dei Diritti Civili,  Associazione Diritti e Torti, Associazione Famiglie Arcobaleno,  Associazione Forum Donne Giuriste, Associazione La Meridiana, Associazione Libera Uscita,  Associazione Per Eluana,  Associazione radicale Adelaide Aglietta, Associazione radicale C erti Diritti,  Associazione radicale Valdostana "Loris Fortuna"
Associazione Luca Coscioni. Associazione Culturale Cursa del Lodigiano, Associazione Progetto Civile Milano
Centro di Documentazione, Ricerca e Studi sulla Cultura Laica Piero Calamandrei, Circolo Liberalsocialista "Carlo Rosselli", Comitato Altavoce, Comitato Laici Trentini, Comitato Piero Gobetti, Consulta di Bioetica, Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni,
Consulta Napoletana per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Provincia di Pesaro Urbino per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Romana per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Triestina per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Valle d'Aosta per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Verbano-Cusio-Ossola per la Laicità delle Istituzioni, COOGEN – Coordinamento Genitori Nidi Materne Elementari Medie, Coordinamento Nazionale delle Consulte per la Laicità delle Istituzioni, Coordinamento Torino Pride LGBT, CRIDES - Centro romano d'iniziativa per la difesa dei diritti nella Scuola, Democrazia Laica, Fondazione Critica Liberale, Fondazione Religionsfree, Iniziativa Laica, Liberacittadinanza, Liberi di Decidere, Movimento Radical Socialista,  Chiesa Valdese Milano.
Cattolicesimo reale, Cronache Laiche,  Informare per Resistere, Italialaica.it,  L'Ateo, LucidaMente – Rivista di cultura ed etica civile,  No God - Atei per la laicità degli Stati,  Non Credo,  Quaderni Laici, UAAR Ultimissime, Verità Laica. R PANEL, Tempesta Editore Roma. BLOG : Neuroniattiviblogspot.com,.enricoberlinguer.it/qualcosadisinistra/, No Razzismo Day, Area,




mercoledì 19 ottobre 2011

Stefania Mulè e il suo viaggio tra Terra e Cielo al Teatro della Quattordicesima di Milano


Stefania Mulè e il suo viaggio tra Terra e Cielo al Teatro della Quattordicesima di Milano

4 Novembre 2011, ore 21,00 - Teatro della Quattordicesima, via Oglio, 18 - Milano
Il 4 Novembre 2011 alle ore 21,00 presso il Teatro della Quattordicesima in via Oglio 18, con il Patrocinio del Comune di Milano, debutterà "Sospesi tra terra e cielo" uno degli spettacoli sui diritti civili realizzati dalla Associazione Culturale immaginARTE, con ospiti di eccezione: Mina Welby e Beppino Englaro preziosi testimoni disposti a confrontarsi e a raccontare un percorso di lotte che rappresentano un vero e proprio inno alla vita e alla libera scelta. Attraverso lo spettacolo teatrale "Sospesi Tra Terra e Cielo", supportato anche da videoimmagini, dalle musiche del pianista Domenico Nicitra e dal sax di Marcello Cinà, l’attrice Stefania Mulè, che ne è anche regista, propone un viaggio introspettivo delle vicissitudini forti e commoventi di Beppino Englaro e di Piergiorgio Welby, storie di vita cosìdense da offrirci la possibilità di confronto, condivisione e approfondimento sul tema del testamento biologico. Due vicende clinicamente differenti ma unite da un obbiettivo comune portato avanti da Beppino Englaro e Mina Welby: la lotta per il Diritto di decidere sulla propria vita in uno stato laico.
Al progetto "Sospesi tra Terra e Cielo" si è unito gran parte dell’associazionismo che opera in campo nazionale per i diritti civili dando, in tal modo, una risposta di grande coesione sul tema della libertà di scelta.
Per maggiori informazioni: Iva Boldrini - 3395374124
19 / 10 / 2011

Fonte : www.teatroespettacolo.org
 di Federico Pontiero

mercoledì 12 ottobre 2011

4 Nov.Milano"Sospesi Tra Terra e Cielo"di Stefania Mulè con M.Welby B.Englaro Teatro Della XIV



4 novembre 2011 ore 21,00
TEATRO DELLA QUATTORDICESIMA
Via dell’Oglio, 18 – Milano

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE IMMAGINARTE
Presenta, con il Patrocinio del Comune di Milano
lo spettacolo teatrale

“SOSPESI TRA TERRA E CIELO”

con ospiti d’eccezione
MINA WELBY e BEPPINO ENGLARO
INGRESSO LIBERO

Il 4 Novembre 2011 alle ore 21,00 presso il Teatro della Quattordicesima in via Oglio 18, con il Patrocinio del Comune di Milano, debutterà Sospesi tra terra e cielouno degli spettacoli sui diritti civili realizzati dalla Associazione Culturale immaginARTE, con ospiti di eccezione:  Mina Welby e Beppino Englaro
preziosi testimoni disposti a confrontarsi e a raccontare un percorso di lotte che rappresentano un vero e proprio inno alla vita e alla libera scelta.  
 Attraverso lo spettacolo teatrale “Sospesi Tra Terra e Cielo”, supportato anche da videoimmagini, dalle musiche del pianista Domenico Nicitra e dal sax di Marcello Cinà, l’attrice Stefania Mulè, che ne è anche regista,  propone un viaggio introspettivo delle vicissitudini  forti e commoventi di Beppino Englaro e di Piergiorgio Welby, storie di vita così dense da offrirci la possibilità di confronto, condivisione e approfondimento sul tema del testamento biologico.  Due vicende clinicamente differenti ma unite da un obbiettivo comune portato avanti da Beppino Englaro e Mina Welby:
la lotta per il Diritto di decidere sulla propria vita in uno stato laico.
Al progetto “Sospesi tra Terra e Cielo” si è unito gran parte dell’associazionismo che opera in campo nazionale per i diritti civili dando, in tal modo, una risposta di grande coesione sul tema della libertà di scelta.

SCRITTO, DIRETTO e INTERPRETATO DA
STEFANIA MULE’

MUSICHE  STRUMENTALI DI
DOMENICO NICITRA
(Pianista – Autore)

SAX SOPRANO
MARCELLO CINA’

COORDINANO
STEFANIA MULE’
(Presidente A.C. immaginARTE)
IVA BOLDRINI
(Public Relations A.C. immaginARTE)


Per informazioni e contatti:

Iva Boldrini  Pubbliche Relazioni
Cell. 339/5374124 Email:  immagin.arte@alice.it

Teatro Della Quattordicesima Milano
via Oglio 18 (zona Quattordici)

Tel.  02/55 21 13 00  Bus : 34 -77- 95  Metro 3     


Adesioni:                                                                                  
Associazione Progetto Civile Milano, Academia Philosophiae Naturalis ,  Società di Cremazione di Novara ,  Società di Cremazione di Udine ,  UAAR – Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti  , YWCA/UCDG – Unione Cristiana delle Giovani, Libertà e Giustizia,
AldES - Associazione Laica di Etica Sanitaria ,  Arcigay Roma,  Associazione Azimuth , Associazione Culturale Civiltà Laica , Arcigay Valle d'Aosta , Associazione Culturale Altrevie,Associazione Enzo Tortora, Inizia Dalla FineRoma
Associazione Culturale Itinerari Laici,  Associazione Difesa Consumatori e dei Diritti Civili,  Associazione Diritti e Torti, Associazione Famiglie Arcobaleno,  Associazione Forum Donne Giuriste, Associazione La Meridiana, Associazione Libera Uscita,  Associazione Per Eluana,  Associazione radicale Adelaide Aglietta, Associazione radicale C erti Diritti,  Associazione radicale Valdostana "Loris Fortuna"
Associazione Luca Coscioni. Associazione Culturale Cursa del Lodigiano, Associazione Progetto Civile Milano
Centro di Documentazione, Ricerca e Studi sulla Cultura Laica Piero Calamandrei, Circolo Liberalsocialista "Carlo Rosselli", Comitato Altavoce, Comitato Laici Trentini, Comitato Piero Gobetti, Consulta di Bioetica, Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni,
Consulta Napoletana per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Provincia di Pesaro Urbino per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Romana per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Triestina per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Valle d'Aosta per la Laicità delle Istituzioni, Consulta Verbano-Cusio-Ossola per la Laicità delle Istituzioni, COOGEN – Coordinamento Genitori Nidi Materne Elementari Medie, Coordinamento Nazionale delle Consulte per la Laicità delle Istituzioni, Coordinamento Torino Pride LGBT, CRIDES - Centro romano d'iniziativa per la difesa dei diritti nella Scuola, Democrazia Laica, Fondazione Critica Liberale, Fondazione Religionsfree, Iniziativa Laica, Liberacittadinanza, Liberi di Decidere, Movimento Radical Socialista,  Chiesa Valdese Milano.
Cattolicesimo reale, Cronache Laiche,  Informare per Resistere, Italialaica.it,  L'Ateo, LucidaMente – Rivista di cultura ed etica civile,  No God - Atei per la laicità degli Stati,  Non Credo,  Quaderni Laici, UAAR Ultimissime, Verità Laica. Tempesta Editore Roma. BLOG : Neuroniattiviblogspot.com,.enricoberlinguer.it/qualcosadisinistra/, No Razzismo Day, Area,





               


giovedì 21 aprile 2011

SABATO 23 APRILE 2011- FORME D'ARTE IN MUSICA [IL SOGNO DI RAVEL]

IL SOGNO DI RAVEL
(da un'idea di Fabrizio Pezzino)

...Nel 1908 Maurice Ravel compose "Gaspard de la nuit": opera per pianoforte solista, costituita da tre movimenti, ispirati ad altrettante poesie di Aloysius Bertrand.
Il nome Gaspard è di origine persiana e significa "l'uomo incaricato di custodire i tesori regali". "Gaspard de la nuit" significherebbe quindi "il tesoriere della notte".
Ravel dichiarò esplicitamente di aver voluto comporre un'opera che superasse in difficoltà l'Islamey di Balakirev, unanimemente considerato uno dei pezzi più ostici mai scritti. La padronanza tecnica che Gaspard de la nuit richiede all'esecutore è in effetti assoluta: la raccolta è tuttora un difficile banco di prova anche per i pianisti più dotati. Alcuni passi particolarmente difficili richiedono la scrittura su tre righi.
Ma chi è Aloysius Bertrand che scrisse il "Gaspard de la nuit" che ispirò tanto Ravel?
Bertrand scolpisce l'ombra delle parole morte, ne ascolta i suoni lunghi e infranti, abbandona lo sguardo dell'immaginazione ai frammenti che emergono dal buio di un passato sotterraneo, si lascia guidare dall'eco di una traccia, dal bagliore di un cristallo, dal grido raggelato di un impiccato. Archeologo alchimista, stupito della vita e affascinato dal fragoroso clamore della morte, nella veggenza della poesia ritrova i lacerti di una lingua perduta capace di dire l'esistenza in tutta la sua misteriosa complessità. Si aggira in questo mondo, ma non gli appartiene.
Attraverso le parole del poeta francese Bertrand, interpretate dall'attrice Stefania Mulè, i suoni dei musicisti Marcello Cinà, Davide Rinella e Fabrizio Pezzino, (rispettivamente: sax, armonica, percussioni) entreremo nell'universo sonoro di Ravel esplorato dalla pianista Alessandra Macellaro La Franca.



video





Atelier Forme d'Arte   
-Ore 17.30/19 jam session.
-Ore 19.15 [Il Sogno di Ravel]
via Goethe, 28
Palermo, Italy

sabato 9 aprile 2011

PALERMO 16 APRILE FIACCOLATA CONTRO LA MAFIA -CITTADINANZA PER LA MAGISTRATURA: "UNITI TRA NOI, UNITI PER VOI!"

PALERMO 16 APRILE 2011
MOBILITAZIONE/FIACCOLATA CONTRO LA MAFIA ED A SOSTEGNO DELLA MAGISTRATURA

Qui di seguito il link dell'evento completo di tutto il programma:
http://www.facebook.com/event.php?eid=183285768380222

"UNITI TRA NOI, UNITI PER VOI!"


                                                                   STEFANIA MULE'

Tra gli altri fantastici artisti, l'Associazione Culturale immaginARTE proporrà una performance teatrale, con l'interpretazione di brani tratti dall' "Orazione per Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel giorno di San Rocco" di Salvo Licata.

CAST ARTISTICO:
Stefania Mulè (Voce recitante/canto)
Marcello Cinà e Carmelo Marino (Sax) -
Regia di Stefania Mulè

   

            MARCELLO CINA'                                                   CARMELO MARINO
Il 16 aprile, sarà una giornata a sostegno dei magistrati che lottano quotidianamente contro la mafia. Il Comitato è nato in seguito alle ultime dichiarazioni di Ingroia secondo cui Matteo Messina Denaro potrebbe essere tentato da un nuovo progetto stragista.
Da qui, la necessità di unire le forze sane della città per richiamare alla rivolta morale le coscienze civili esponendo dei fatti, che proprio i magistrati che hanno aderito alla giornata, saranno chiamati ad esporre, durante un dibattito con i cittadini che si terrà in piazza Verdi. Di seguito spazio alla musica, con gruppi locali che presteranno la loro opera a titolo gratuito.
“Il grido dei magistrati siciliani è la ragione di questa giornata – dichiara il comitato Cittadinanza per la Magistratura – un invito forte a scendere in piazza ad affollare le vie di Palermo, cordone umano e libero cammino, scudo e scorta civile dei nostri magistrati”

"UNITI TRA NOI, UNITI PER VOI!" è lo slogan che il Comitato Cittadinanza per la Magistratura ha scelto.

Email: cittadinanzaperlamagistratura@gmail.com
Blog: http://www.cittadinanzaperlamagistratura.blogspot.com/
Evento Facebook: http://www.facebook.com/event.php?eid=183285768380222

GIOVANNI FALCONE & PAOLO BORSELLINO





venerdì 4 marzo 2011

"SOSPESI TRA TERRA E CIELO" con MINA WELBY e BEPPINO ENGLARO - 11 MARZO 2011 a FIRENZE


 LOCANDINA EVENTO

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE IMMAGINARTE

PRESENTA

SOSPESI TRA TERRA E CIELO”

11 marzo 2011 ore 21,00

ACCADEMIA TOSCANA di SCIENZE e LETTERE “LA COLOMBARIA”Via S. Egidio, 23 – Firenze
In collaborazione con la Cooperativa Archeologia e Caffetteria delle Oblate

INGRESSO LIBERO

Sospesi tra terra e cielo” è uno dei progetti sui diritti civili realizzati dall'Associazione Culturale immaginARTE, il cui intento è quello di sensibilizzare ed informare sui fatti reali e non strumentalizzati grazie ad un dialogo aperto con la gente libera di porre le proprie domande ed esprimere i propri pensieri.
Ospiti di eccezione:


MINA WELBY e BEPPINO ENGLARO

Attraverso un momento artistico teatrale, dal titolo “Sospesi Tra Terra e Cielo”, supportato anche da videoimmagini, l’attrice Stefania Mulè, che ne è anche regista, propone un viaggio attraverso le parole tratte da testi forti e commoventi quali “La vita senza limiti” di Beppino Englaro e “Ocean Terminal” di Piergiorgio Welby, che raccontano storie di vita così dense da offrirci la possibilità di confronto, condivisione e approfondimento sul tema del testamento biologico.
Due vicende clinicamente differenti ma unite da un obbiettivo comune portato avanti da Beppino Englaro e Mina Welby:

LA LOTTA PER IL DIRITTO DI DECIDERE SULLA PROPRIA VITA IN UNO STATO LAICO

  •     18 Gennaio 1992: Eluana, appena ventunenne, rimane vittima di un gravissimo incidente stradale che la riduce in uno stato vegetativo permanente. Beppino Englaro, nel suo libro “La vita senza limiti“ ripercorre la vita di sua figlia, i ricordi di lei e le sue lettere, rievoca la sua storia di uomo riservato, costretto dagli eventi a farsi portavoce di un popolo silenzioso, sospeso fra la vita e la morte nonché il commovente racconto di una paternità negata, ma sopratutto l'atto di accusa di un uomo che si è sentito abbandonato dallo Stato nel momento difficile delle scelte dolorose.  In “Eluana. La libertà e la vita”, Beppino Englaro, insieme a Elena Nave, racconta con semplicità e passione la storia di questa lunga battaglia, facendo chiarezza sui miti pseudoscientifici utilizzati per disorientare l’opinione pubblica e spiegando una realtà che potrebbe cadere addosso a chiunque e che non può lasciare indifferente nessuno.

  • Luglio del 1997: Piergiorgio Welby, alato di distrofia muscolare, malattia progressiva che lo ha paralizzato e che gli consente di vivere solo grazie a un respiratore e a un tubo per l'alimentazione liquida, da una sala di rianimazione, inizia a scrivere “Ocean Terminal” in cui Welby “riavvolge il nastro”della sua vita. Da questa esperienza nascerà “L'ultimo gesto d'amore” di Mina Welby: un libro d'amore non convenzionale, in cui vengono ricostruite le circostanze di un caso le cui problematiche giuridiche e sociali ancora attendono di essere affrontate e che ripercorre le vicende di due innamorati che cercano di battere la malattia scrivendo insieme,giorno dopo giorno,una irrepetibile storia d'amore.

COORDINA:
IVA BOLDRINI
(Public Relations A.C. immaginARTE)

BRANI INTERPRETATI DA:
STEFANIA MULE’
(Presidente A.C. immaginARTE – Attrice/Regista)

MUSICHE DI:
DOMENICO NICITRA
(Pianista – Autore)


  PRESENTAZIONE DEI LIBRI:

“La vita senza limiti” e “Eluana. La libertà e la vita" di Beppino Englaro - Editore Rizzoli -

“Ocean Terminal” di Piergiorgio Welby - Castelvecchi Editore -

“L'ultimo gesto d'amore” di Mina Welby - Editore Noubs -

QUESTO EVENTO POTRA' ESSERE VISIONATO IN DIRETTA STREAMING SUL SITO
http://www.nuovaresistenza.org/